Sezione: Sanità & Salute

Sanità e salute, due temi vastissimi per i quali ognuno di noi sicuramente avrebbe testimonianze da condividere e richieste da avanzare per una città più sana e salubre, per servizi sociosanitari migliori, per servizi facilmente accessibili e che rispondano alle vere esigenze del malato.

Difficile quindi focalizzare dei punti di partenza su cui dibattere poichè individuabili in ambiti molto diversi fra loro e anche di diversa competenza. Per quanto riguarda il sistema sanitario, l’ASL ha una gestione indipendente dalla Amministrazione Comunale tuttavia riteniamo che raccogliere segnalazioni e richiesta possa essere utile al fine di sensibilizzare il comune sui problemi riscontrati dalla cittadinanza, perché si impegni a fare di più attraverso i propri servizi sociali o attivi chi di dovere per la soluzione delle varie problematiche. Altro punto fondamentale per la tutela e il benessere della popolazione è l’attenzione per l’ambiente cittadino. Troppo spesso un ambiente compromesso dall’inquinamento pone una pesante ipoteca sulla salute della popolazione e quindi la tutela dell’ambiente, il suo monitoraggio e eventualmente progetti di risanamento devono essere una priorità per l’amministrazione comunale.

In questa pagina trovate i punti chiave che possiamo suggerire in campo di Sanità e Salute. Attraverso le vostre idee, che segnalerete inserendo un commento qui sotto, prenderà forma la versione definitiva del documento che sottoporremo all’attenzione dei candidati sindaco.

I punti chiave:

– Comprendere la domanda di servizi socio/sanitari per le categorie più deboli (anziani, minori e disabili) e verificare la disponibilità e l’offerta sul territorio;

– Segnalare disservizi o mancanze della pubblica amministrazione per i servizi socio/sanitari;

– Proporre interventi integrativi di assistenza per le categorie deboli (anziani, minori e disabili);

– Verificare che il Comune richiami l’ARPA al suo compito di controllo ambientale del territorio, pretendendo monitoraggi costanti per verificare la salubrità dell’ambiente cittadino;

– Verificare che il Comune solleciti l’ASL perché fornisca aggiornamenti costanti del registro provinciale sulla mortalità, con particolare attenzione alle cause di morte riconducibili all’inquinamento ambientale e agli infortuni sul lavoro e quindi in sostanza alle morti cosiddette “evitabili”;

– Sollecitare il Comune affinché intervenga nelle zone contaminate (PCB/Diossine) del sito di rilevanza nazionale “Zona Caffaro” , continuando la campagna di sensibilizzazione della popolazione al fine di evitare ulteriori contaminazioni;

– Sollecitare il Comune perché proceda con le bonifiche e/o la messa in sicurezza delle zone contaminate (PCB/Diossine) del sito di rilevanza nazionale “Zona Caffaro”;

– Chiedere al Comune che prenda l’impegno di costituirsi parle lesa nei confronti di Caffaro, facendo valere i propri diritti di soggetto coinvolto e danneggiato da un caso di inquinamento senza precedenti riconosciuto dal Ministero Dell’Ambiente come “Sito di rilevanza Nazionale”.

Pubblicate i vostri commenti! E se riscontrate problemi, scrivete a: grillo.meetupbrescia@gmail.com